ERMANNO SCERVINO: La Donna Mosaico !

La visione couture di Ermanno Scervino irrompe nel quotidiano, esprimendo un’estetica che guarda al mondo delle Arti.
Maschile e femminile dialogano, senza confondersi: la donna sceglie una nuova uniforme per sottolineare la propria femminilità.
Ha proposto la sua magnifica collezione autunno/inverno durante la Milano Fashion Week
incantando il pubblico con un allestimento da sogno e molto glamour, che contrasta in parte con la location militare della Caserma Teuliè.
L’handcraftsmanship è protagonista assoluto della collezione. Suggestioni pittoriche per il macramè petit-damier, cesellato e sovrapposto.
Delicati richiami ai mosaici si trasformano in cappotti e completi maschili o in abiti impalpabili, iper-femminili, nei toni metallici oro, argento e bronzo.
Il pizzo millefoglie diventa plissé, fitto, drappeggiato, costruito sul corpo, scultoreo come la silhouette che disegna.
Come in un dipinto impressionista, tratti sovrapposti di colore/non-colore creano un movimento tridimensionale su abiti e top.
Un cenno al gotico-vittoriano, per abiti, soprabiti e look total black. Il punto vita è segnato, i dettagli preziosi:
ispirazione lingerie, finiture di pelliccia multicolor su colli e revers, motivi floreali Art Nouveau.
Moderne zarine, avvolte in soprabiti bianco-neve rifiniti da vistosi alamari, si riparano dal gelo indossando un maxi cappuccio o un colletto di volpe sui completi leggeri di chiffon e seta.
Must-have: il casco di volpe.
I colori: nero, bruciato, i grigi, pennellate di giallo e bordeaux, il non-colore, i toni metallici.

Lascia una risposta

AlphaOmega Captcha Artistica  –  Name the Artist