Gianni, this is for you!

 Dopo vent’anni dalla scomparsa, il mito di Gianni Versace torna a calcare le passerelle.
“Gianni, this is for you!”: la collezione di Donatella Versace Primavera / Estate 2018;
un meraviglioso tributo al fratello, con i capi (e le stampe) icona degli amati anni ’90.

 Stampe animalier, floreali, l’iconica medusa, la maglia metallizzata, il Baroque, il Butterflies del ’97, i blazer doppiopetto, gli abiti da sera, sfilano impeccabili in un fantastico collage delle più belle collezioni dello stilista.
Un Tributo al lavoro, alla vita, alla passione di Gianni Versace.
Ed è una passerella che quasi commuove, un ritorno al passato per cui siamo grati.
I suoi tagli volti a valorizzare le forme, le stampe sfacciate, l’energia.

Gianni ha saputo valorizzare le donne come pochi, esaltandole e riconoscendone il potere.
Gli abiti dello stilista quasi imponevano d’esser portati con grinta, e lo stesso fanno oggi quelli di Donatella:
le modelle sfilano come pantere all’attacco, forti, sfrontate, a testa alta. Questa son le donne di Gianni !

E in sottofondo con la colonna sonora, le parole registrate di Donatella (in inglese),
parole che riassumono probabilmente i sentimenti dell’intero mondo della Moda:
“Questa è la celebrazione di un genio, questa è la celebrazione di un’icona, questa è la celebrazione di mio fratello.
Gianni, questa collezione è per te. La moda non sarebbe stata la stessa senza il tuo Genio.
Riconoscevi il potere delle Donne e, ci hai sempre valorizzate.
Gianni, ti amiamo.”

Gianni

Ma il vero e proprio tributo arriva alla fine.
Dopo l’ultima modella si spengono le luci e siam pronti al carosello finale.
Ma prima, un ultimo colpo al cuore.
Come una fotografia dal passato, sulle note di Freedom di George Michael,
le luci si accendono e compaiono, immobili e statuarie, le leggendarie 5 Golden Girls:
Naomi, Cindy, Helena, Claudia, Carla.
Bellissime e fatali sui loro piedistalli, cinque dee, fasciate in abiti lunghi oro lamé dagli spacchi vertiginosi e sensuali.
Belle oggi forse più di ieri.

 Scendono sulla passerella insieme a Donatella, per un ultimo omaggio al grande artista: ed è come se  il tempo non fosse mai passato,
è come se Gianni fosse ancora lì.
Il mondo della moda deve tanto al genio di Gianni Versace, e questo tributo ne è una prova evidente.
Quindi grazie Donatella, grazie di cuore per aver ricordato a noi tutti ciò che la Moda dovrebbe essere: un elogio all’arte e alla donna.
E quest’elogio, dopo vent’anni, è stato in grado di oscurare tutte le altre passerelle.
Chapeau!

Lascia una risposta

Captcha  –  Enter Security Code